Guida All'installazione Del Lavandino Della Fattoria. 13 Semplici Passaggi Fai Da Te

I lavandini della fattoria potrebbero sembrare antiquati, ma si fondono bene con qualsiasi design d’arredo. Quindi non importa se la tua cucina è classica o moderna. Un nuovo lavandino della fattoria avrà sempre un bell’aspetto.

Alcune persone potrebbero credere che modificare un vecchio lavello da cucina per ottenere un lavandino nuovo di zecca sia troppo complicato. Ma si sbagliano. Devi solo seguire una serie di misure per portare a termine il lavoro.

Oggi vi mostro bene l’intero processo di installazione del lavello della fattoria dall’inizio alla fine. Assicurati solo di avere tutti gli strumenti e i materiali necessari prima di iniziare.

1. Modalità Di Installazione

Ci sono 3 principali opzioni di installazione per i lavelli da cucina:

  • Montaggio superiore

Sono montati sul piano di lavoro per mezzo di una flangia attorno ai loro confini. Sono i più semplici da installare poiché non richiedono supporti aggiuntivi. Di solito sono realizzati in acciaio inossidabile o rame, per non aggiungere troppo peso al piano di lavoro.

  • Montaggio a filo

Sono montati esattamente allo stesso grado del piano di lavoro. Pertanto, i loro bordi esterni corrispondono alla superficie. Questa configurazione richiede un taglio esatto nel piano di lavoro per una vestibilità perfetta.

  • Sottotop

In questa configurazione, i bordi esterni di questo lavello sottopiano vanno appena sotto il piano di lavoro. È la configurazione più consigliata per i lavelli delle fattorie.

Di solito, c’è uno spazio libero di 1/20 cm tra il lavello e il piano riempito con sigillante siliconico per evitare perdite.

2. Inizia A Misurare

Prima di iniziare, è necessario essere consapevoli dell’altezza del lavandino di questi agricoltori che probabilmente acquisterete. È possibile trovare queste informazioni sulle caratteristiche dell’articolo. Quindi, misurare la stessa altezza alla base del piano di lavoro per l’armadio. In questo modo, puoi determinare il punto esatto in cui le ante dell’armadio devono essere tagliate.

È inoltre necessario misurare la larghezza dell’armadio per scegliere una larghezza adeguata.

3. Scegli Il Lavandino Giusto

Ora che conosci la larghezza del mobile inferiore, è il momento di scegliere la larghezza giusta per il tuo lavello. Se il tuo mobile è piccolo, puoi scegliere un unico modello di larghezza compresa tra 18 e 51 cm. Per gli armadi di grandi dimensioni, invece, è possibile optare per modelli a vasca singola o doppia da 30-99 cm di larghezza.

I modelli doppi sono notevolmente più pratici, perché consentono di lavare i piatti e le padelle da un lato, e poi asciugarli su un altro lato.

Inoltre, è necessario scegliere un panno resistente e impermeabile. Argilla refrattaria, rame e acciaio inossidabile sono sicuramente i migliori.

4. Sii Preparato

Una volta ricevuto il tuo nuovo lavandino della fattoria, è tempo di creare piani per la tua prossima puntata. Prima di iniziare, assicurati di avere tutti i materiali, gli strumenti e le attrezzature di sicurezza necessari. Ecco cosa ti serve:

  • Occhiali di sicurezza
  • Mascherina
  • Guanti funzionali
  • Nastro di misurazione
  • Coltello multiuso
  • Artiglio martello
  • Trapano e punte da trapano
  • Matita e angolo quadrato
  • Viti
  • Sega circolare
  • Schede 2×4
  • Tavola di compensato
  • Fine chiodatrice
  • Colla per legno
  • Chiave di scimmia
  • nastro di teflon
  • Silicone sigillante
  • Tubi e raccordi in PVC
  • Primer e colla per PVC
  • Strumento da taglio in PVC

5. Disinstallare I Tubi

Ora puoi iniziare a disinstallare i tubi. Per cominciare, taglia la fonte d’acqua. Se non sei un esperto in impianti idraulici, usa il tuo cellulare per scattare alcune foto dell’attuale disposizione dei tubi. In questo modo, capirai quali bit acquistare nel caso in cui decidi di sostituire tutto.

Se si dispone di tubazioni in PVC, utilizzare uno strumento da taglio in PVC per tagli puliti. Altrimenti, usa un seghetto. Inoltre, sigillare lo scarico dopo la disinstallazione per evitare la fuoriuscita di cattivi odori. Utilizzare un sacchetto di plastica resistente per questo scopo.

6. Disinstallare Il Piano Di Lavoro

Se il piano di lavoro è imbullonato nel telaio, utilizzare un trapano o un cacciavite per reinstallarlo. Se è appena stato fissato con sigillante siliconico, utilizzare un taglierino per tagliare il materiale. Quindi alza il piano di lavoro. Se il piano di lavoro è troppo pesante, potresti chiedere aiuto a qualcun altro per spostarlo.

7. Rimuovere Il Pannello Anteriore, I Pannelli Di Rivestimento E Gli Sportelli Dell’armadio

Dopo aver eliminato il piano di lavoro, rimuovere il pannello frontale che nascondeva la base del lavello. Di solito, questi componenti sono messi con le unghie. Quindi, potresti usare un martello da carpentiere per eliminarli. Dopodiché, fai lo stesso con tutti i pannelli di rivestimento attorno alle porte dell’armadio.

Infine, disinstallare le ante dell’armadio svitando i cardini.

8. Installare I Telai Di Supporto

Usa assi da 210 cm e compensato per costruire il supporto del telaio dove si romperà il lavandino della fattoria. Il bordo superiore del lavandino dovrebbe essere appena sotto la faccia inferiore del piano di lavoro. Usa chiodi e colla per legno per costruire la costruzione e viti per posizionarla sul telaio principale.

9. Installa Il Lavandino

Dopo aver installato la struttura del servizio, posizionare il lavandino. Se stai usando un lavandino in argilla refrattaria, sarà necessario installare un dispositivo di fissaggio aggiuntivo per mantenerlo fermo. Il suo stesso peso sarà probabilmente sufficiente.

10. Taglia Il Piano Di Lavoro

Indipendentemente dal tipo di lavello che hai impostato, il piano di lavoro deve essere tagliato per fornire spazio sufficiente per il tuo lavello. A questo punto, è meglio chiamare un esperto per occuparsi di quel lavoro. Per cominciare, vedranno la tua casa e faranno alcune misurazioni. Quindi, porteranno il piano di lavoro in un’officina per generare i tagli richiesti.

11. Taglia Le Ante Dell’armadio

Utilizza esattamente le stesse misurazioni effettuate nel primo passaggio come riferimento. Dopodiché, traccia una linea su ogni porta dell’armadio come guida per il taglio. Usa una matita e un angolo quadrato per questo obiettivo. Inizia a tagliare con una sega circolare. Fai attenzione, quindi i tagli sono il più puliti possibile.

A questo punto togliere gli estrattori e le molle dalle ante dell’armadio per lavorare comodamente. Inoltre, tagliare il pannello frontale insieme ai bordi di rifinitura in modo che si adattino alla forma di questo nuovo lavello.

Se desideri sfuggire a questo passaggio, potresti acquistare nuovi armadi che corrispondono al nuovo spazio disponibile. Le istruzioni sono incluse con il kit di installazione.

12. Completare Il Nuovo Cabinet

Dopo aver tagliato tutti i componenti vitali, reinstallare il pannello anteriore, i pannelli di rivestimento e gli sportelli dell’armadio sul telaio principale. Non dimenticare di inserire prima gli estrattori e le cerniere sugli sportelli dell’armadio.

13. Installare Il Piano Di Lavoro

Quando il piano di lavoro è completamente rifilato, è il momento di installarlo. Per provarlo, avrai bisogno di viti per fissarlo al telaio principale. Prima di mettere l’oggetto sul lavandino, applicare una quantità sufficiente di sigillante siliconico sui bordi. Quindi, posiziona il pezzo e rimuovi il sigillante in eccesso.

Avrai bisogno dell’aiuto di qualcun altro se il piano di lavoro è troppo spesso.

VenditaBestseller n. 1