Pulizia E Manutenzione Dell'erogatore D'acqua

Come Pulire Il Tuo Distributore Di Acqua?

Come Pulire Il Tuo Distributore Di Acqua

Parte 1: Organizzazione Dell’opzione

A) Quantità d’acqua in un secchio

Il primo passo è trovare un secchio nuovo. Devi stare molto attento al secchio che non dovrebbe contenere detriti dannosi al suo interno. Il secchio con il manico è sempre preferibile perché molto comodo e semplice da gestire. Versare 1 litro d’acqua; quindi aggiungere la soluzione detergente. Esistono due tipi di opzioni: aceto e candeggina. Questi rimedi sono molto dannosi per la tua pelle: perché i guanti sono fondamentali. Inoltre, sii consapevole della durata di questa benna che non colerà. Altrimenti rovinerà il pavimento.

B) Preparare la soluzione di candeggina

La candeggina è uno dei migliori componenti per lavare l’erogatore. Per ottenere la risposta ideale, usa un cucchiaio di candeggina in un litro d’acqua. Nel caso tu abbia due galloni, usa due cucchiai di candeggina e così via. Ci sono possibilità che tu possa rovesciarlo dal secchio. Per questo motivo, dovresti usare una distanza approssimativa.

Inizia a cercare una candeggina inodore. Altrimenti, ne sentirai l’odore ogni volta che ne bevi l’acqua. Anche se non è obbligatorio usare i guanti, è preferibile farlo.

C) Preparare la soluzione di aceto

Anche l’aceto non diluito con acqua è la risposta migliore per lavarlo. Puoi prendere l’aceto per un quarto dell’acqua. Usa l’aceto bianco poiché contiene una piccola quantità di acido acetico. L’odore di aceto può rimanere nel distributore, per evitarlo aggiungi uno o due cucchiai di succo di limone.
Bestseller n. 1

Parte 2: Pulizia Del Distributore

a) Scollegare il frigorifero

Innanzitutto, è necessario rimuovere la spina dalla presa e analizzare che non ci sono altri apparecchi collegati alla presa esatta. L’acqua è un conduttore elettrico, quindi tieni l’erogatore dell’acqua lontano da qualsiasi presa durante la pulizia.

Qualunque sia la configurazione, la rimozione della bottiglia farà fuoriuscire dell’acqua, quindi preparati.

B) Pulire la superficie interna

Per un altro passaggio, usa la spugna per pulire la superficie interna da dove hai semplicemente rimosso la bottiglia. Assorbi la soluzione dalla spugna e pulisci la superficie stessa. Successivamente, strizzalo in modo che la soluzione salti giù.

Ora, lascia che la soluzione rimanga in superficie per 2-5 minuti, ma non di più poiché la risposta potrebbe essere dannosa. Rilascia il rubinetto per eliminare la soluzione, ma fai attenzione a usare il rubinetto della temperatura alla moda se ce ne sono due. Usa un contenitore per ottenere questa particolare procedura e scarica la soluzione nella toilette.

C) Risciacquare il resto della soluzione detergente

Usa l’acqua per pulire i resti della soluzione. Eventuali contaminanti rimasti possono rivelarsi dannosi in seguito. Ecco perché è essenziale sbarazzarsene completamente. Riempi il serbatoio dell’acqua e poi versa l’acqua fuori dal rubinetto. Ripeti questa procedura 4-5 volte finché l’ultima particella di questa candeggina o aceto non esce. È possibile utilizzare la stessa identica acqua ripetutamente, ma è preferibile utilizzare costantemente acqua pulita.

d) Pulire la vaschetta raccogligocce

Quindi, per lavare la vaschetta raccogligocce, quindi sollevarla. Questo può includere un modesto rivestimento delle feci inumidito. È possibile utilizzare il lato abrasivo della spugna per pulire, inoltre è possibile pulirla con acqua o la soluzione. Se stai usando la spugna con la soluzione, assicurati di risciacquarla bene. Quindi, asciugare accuratamente il vassoio e ripararlo.

e) Pulire la bottiglia

Il prossimo passo è lavare la bottiglia se stai usando esattamente la stessa. Pulisci e lavati le mani, quindi asciuga la bottiglia con un asciugamano.

In caso di una nuova bottiglia, rimuovere il tappo della bottiglia e posizionare la bottiglia nuova di zecca con precisione. Quando lo sistemerai correttamente, vedrai salire le bolle d’aria. Queste bolle ti assicureranno di aver sigillato perfettamente la bottiglia usando un dispenser. Se ciò non accade, ripetere il processo.

F) Verificare che l’erogatore funzioni

Ora hai quasi finito. Hai solo bisogno di controllare tutti i rubinetti (acqua fredda e calda) e assicurarti anche che funzionino bene. Versare un po ‘d’acqua in un bicchiere e bere. Assicurati di non annusare o assaggiare nulla di insolito. Ma se ti senti come se ci fosse qualcosa di diverso come l’odore di candeggina o aceto, allora devi semplicemente sollevare la bottiglia e versare dell’acqua calda nel serbatoio e poi fuori dal rubinetto dell’acqua fredda. Dopodiché, monta la bottiglia e sei a posto.

Manutenzione Del Distributore Di Acqua Dell’ufficio

In ufficio, le persone sono un po ‘spericolate e hanno sempre fretta. Ogni volta che devono riempire il refrigeratore d’acqua o l’erogatore, non interrompono l’alimentazione elettrica. Ricorda che questa operazione potrebbe rivelarsi costosa. Quindi, considerare sempre di scollegarlo prima di eseguire una ricarica o qualsiasi manutenzione.

  • Per una pulizia quotidiana leggera, usa salviettine antibatteriche, potresti anche usare un sapone delicato e acqua tiepida.
  • Pulisci a fondo l’erogatore ogni 5-6 settimane per ottenere una pulizia profonda con i metodi sopra menzionati.
  • Non considerare mai le scorte di pulizia dure o abrasive, poiché danneggerebbero il tuo distributore.
  • Il contenitore dell’acqua fisso richiede una pulizia regolare con una soluzione di candeggina.
  • Per pulire la vaschetta raccogligocce, immergerla esattamente nella stessa identica soluzione per alcuni minuti. Successivamente, lavalo con acqua.
  • Troverai kit di sanificazione disponibili sul mercato che sono progettati specificamente per la pulizia dell’erogatore.

Suggerimenti Per La Manutenzione Dell’erogatore Di Acqua Calda

Per lavare il beccuccio, non puoi usare quelle soluzioni detergenti dure perché la sua plastica ricoperta di cromo può essere facilmente danneggiata. Quindi, usa un semplice sapone per i piatti con acqua tiepida.

Il fissaggio del serbatoio dell’acqua è fondamentale per il corretto funzionamento. L’acqua dura (contiene minerali e sedimenti) può costruire gli strati di minerali e sedimenti nel serbatoio. Questo è il motivo per cui è necessario svuotare il serbatoio 2-3 volte all’anno.

Il distributore può riscaldare circa 87 gradi C (190 gradi F), che è troppo caldo rispetto alla normale acqua calda del rubinetto. L’acqua dell’erogatore è immediatamente calda; per questo motivo, è necessario fare attenzione quando si immette l’acqua nel rubinetto.